lesioni_muscolari

Corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva – I° Seminario

” Tecniche  e Terapie Manuali nello Sportivo “

13-14 Giugno 2020 – Docente Dott. Paolo Fermi

REGOLE BASE PER UN TERAPISTA MANUALE

  • Posizione del paziente
  • Posizione operatore
  • Posizione mani
  • Cosa ricercare e come ricercare in base al ragionamento clinico

TERAPIA MANUALE, ESAME FUNZIONALE DI BASE

  • Il ragionamento clinico alla base di un corretto esame funzionale
  • Ispezione generale e locale
  • Palpazione tissutale
  • Test attivi/provocativi :
  • Distretto spalla,
  • bacino,
  • ginocchio,
  • caviglia
  • Test passivi (valutazione di stabilità e mobilità articolare)
  • Test resistiti (valutazione di forza e resistenza)

TERAPIA MANUALE, ESAME FUNZIONALE SPECIFICO 

  • Test di provocazione funzionale articolare nelle piu frequenti patologie in ambito sportivo :
  • tendinopatia achillea,
  • rotulea,
  • Groin pain,
  • tendinopatia cuffia dei rotatori e lesioni muscolari
  • Test per impingement sub-acromiale ed instabilita’ multidirezionale negli atleti over-head
  • Test di mobilita’ articolare rispettando i parametri biomeccanici di caviglia e ginocchio nella tendinopatia achillea e rotulea
  • Groin pain, mobilità lombo sacrale e pelvica
  • Introduzione sulla fascia profonda e indagine palpatoria di mobilità del tessuto connettivo con riferimento alle lesioni muscolari nello sportivo

TERAPIA MANUALE, TECNICHE TERAPEUTICHE

  • Tecniche di hvla lombare,
  • dorso-lombare ,
  • dorsale,
  • cervico-toracica e  cervicale
  • Tecniche dirette manipolative tibio-tarsica in tendinopatia achillea
  • Tecnica diretta scapolo toracica, gleno omerale e acromion claveare in sportivi over-head
  • Trattamento del tessuto connettivo nella patologia tendinea e nelle lesioni muscolari

lesionicuffia

Corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva – II° Seminario

“Patologie Tendinee in Approccio Multimodale “

11-12 Luglio 2020 – Docente Dott. Luigi Di Filippo

NTRODUZIONE

  • Sapere, Saper Fare, Saper Essere
  • Le Tendinopatie e la gestione dello Sportivo
  • La Terapia Manuale (TM), il Dry Needling (DN) e l’Esercizio Terapeutico (ET)

SPALLA

  • Principiali quadri di Tendinopatia
  • Inquadramento clinico: Aspecific Shoulder Pain
  • Approccio di trattamento multimodale:
  • TM: tecniche miofasciali e articolari di neuromodulazione del sintomo, MWM 
  • ET: il controllo motorio – la stabilità funzionale – progressione del carico – scelta dell’esercizio –volume dell’esercizio – intensità dell’esercizio – modalità dell’esercizio 
  • DN: (dimostrazione pratica);
  • – mm della CDR: sovraspinato, sottospinato,
  • piccolo rotondo, sottoscapolare;
  • – mm deltoide e trapezio superiore

GOMITO

  • Lateral Elbow Pain: it’s time for change
  • Inquadramento Clinico:
  • ALEP: Aspecific Lateral Elbow Pain
  • SLEP: Specific Lateral Elbow Pain
  • Trattamento secondo approccio I-APPLEp
  • TM: tecniche miofasciali e articolari di neuromodulazione del sintomo, MWM (teoria e pratica)
  • ET:  la stabilità (la fortezza) – il controllo motorio -– progressione del carico – scelta dell’esercizio –volume dell’esercizio – intensità dell’esercizio – modalità dell’esercizio 
  • DN: (dimostrazione pratica);
  • – mm ERBC, ERLC, ECD, EUC, Supinatore, Brachioradiale, Tricipite Brachiale

GROIN PAIN (la Pubalgia)

  • Inquadramento clinico:
  • – Adductor Related Groin Pain: anatomia funzionale
  • – FAI (Femural Acetabolar Impingment)
  • – Diagnosi Funzionale: test clinici e di monitoring
  • Trattamento multimodale
  • TM: tecniche miofasciali e articolari di neuromodulazione del sintomo, MWM 
  • ET:  la forza- il controllo motorio -– progressione del carico – scelta dell’esercizio –volume dell’esercizio – intensità dell’esercizio – modalità dell’esercizio (teoria e pratica)
  • DN: (dimostrazione pratica);
  • – mm adduttore lungo e breve, pettineo, piccolo gluteo, QL – giunz tenoperiostale

TENDINOPATIA ACHILLEA

  • Inquadramento clinico:
  • Tendinopatia inserzionale
  • tendinopatia Mid Portion
  • Approccio di trattamento multimodale:
  • TM: tecniche miofasciali e articolari di neuromodulazione del sintomo, MWM 
  • ET:  la stabilità – il controllo motorio – progressione del carico – scelta dell’esercizio –volume dell’esercizio – intensità dell’esercizio – modalità dell’esercizio 
  • DN: dismostrazione
  • – Gemello Mediale, Gemello Laterale, Soleo

dolore-al-piede

Corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva – III° Seminario

“Le Distorsioni di Ginocchio e Caviglia nello Sportivo”

 19-20 Settembre 2020 – Docente Dott. Carlo Ramponi

Presentazione della struttura del corso e degli outline.

Cenni di anatomia, biomeccanica e gestualità sport specifica dell’arto inferiore

Principali quadri distorsivi del ginocchio

Valutazione e trattamento in e off season.

Principali quadri distorsivi della caviglia

Valutazione al trattamento in e off season.

Progressione esercizi arto inferiore 

Casi clinici: brainstorming e simulazione sulla gestione in season e off season di esiti distorsivi alla caviglia


RTP decision making

Presentazione dell’attuale processo decisionale

Test funzionali,

Test analitici

Simulazione di DM in casi clinici BRAIN STORMING

Briefing finale

TEORIA E CONFRONTO DI GRUPPO

 

ginocchio

Corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva – IV° Seminario

“Il Bendaggio Funzionale e il Taping Biomeccanico Muscolare”

10-11 Ottobre 2020 – Docente Dott. Claudio Ceccarelli

  • Introduzione alle tecniche di bendaggio
  1. Tipologie di tape (tape anelastico, taping elastico)
  2. Utilizzo in ambito clinico
  3. Obiettivi dei vari bendaggi
  4. Reazioni generate dal tape
  • Spalla: principali tecniche di bendaggio
  1. Tecnica di offload in spalla dolorosa
  2. Tecnica di supporto della late cocking phase (problematiche di cuffia, lesioni del labbro acetabolare, instabilità anteriore)
  3. Tecnica di supporto della following throuth phase
  4. Scapular correction (discinesie scapolari)
  • Gomito: principali tecniche di bendaggio
  1. Dolore laterale di gomito
  2. Problematica al LCM
  3. Instabilità capitello radiale
  • Polso
  1. Tecnica offload Tenosinovite di De Quervain
  • Anca
  1. Bendaggio postero-laterali di anca
  • Hamstrnigs/quadricipiti
  1. Bendaggio di offload muscolare post lesione/tendinopatia rotulea
  • Ginocchio
  1. Bendaggio collaterale mediale (con elastico e tape anelastico)
  2. Bendaggio collaterale laterale  (con elastico e tape anelastico)
  3. Supporto all’iperestensione
  4. ACL support
  5. Sindrome dolorosa femoro-rotulea (con elastico e tape anelastico)
  • Caviglia
  1. Distorsione laterale di caviglia (elastico e tape anelastico)
  2. Distorsione mediale di caviglia (elastico e tape anelastico)
  3. Tendinopatia achillea
  1. Fascite plantare (elastico e tape anelastico)
  2. Correzione drop navicolare
  3. Alluce valgo

Corso di Alta Formazione in Fisioterapia Sportiva”

Docenti :

Dott. Luigi Di Filippo

Dott. Paolo Fermi

Dott. Carlo Ramponi

Dott. Claudio Ceccarelli

Date:
  • I Seminario – 13.-14 Giugno 2020
  • II Seminario – 11-12  Luglio 2020
  • III Seminario – 19-20 Settembre 2020
  • IV Seminario – 10-11 Ottobre 2020
Sede del corso:
Torre del Grifo Village, Mascalucia (CATANIA )
Hotel Website
Destinatari del corso:
Medici, fisioterapisti, Tnpee e studenti dei medesimi c.d.l.
Costo:
€ 1200,00 – primo rata € 450,00 – 2°,3°,4° rata euro € 250,00
Crediti Ecm:
50
Iscriviti

Si consiglia abbigliamento adeguato sin dal primo giorno di corso.Iscrizioni entro il 10 giugno 2015

Scaduti i termini entri i quali iscriversi si consiglia di accertarsi che vi siano ancora posti disponibili chiamando al 3470570171

Modalità d’iscrizione e pagamento: per partecipare al corso è necessario effettuare l’iscrizione online compilando la scheda ed effettuando un pagamento iniziale di euro 200,00.
La rimanente quota va suddivisa in rate da 240,00 da versare ciascuna ad ogni seminario.
Non è possibile partecipare solo ad alcuni seminari.
Per ulteriori dettagli contattare il 347-0570171 o scrivere a info@medicorsi.it

Torre del Grifo Village

Sede del corso: Torre del Grifo Village, Mascalucia (CT)

I Nostri Partner

In riferimento al partner Gisacoop - Eccellenze di Sicilia : Campagna finanziata con l’Aiuto dell’Unione Europea – Reg.ti UE n. 1308/13 – 543/11

lesioni_muscolari

Corso di Riabilitazione Sportiva – I° Seminario

“Le lesioni muscolari e le patologie tendinee nello sportivo”

Prima Giornata

  • Cenni di anatomia e fisiologia muscolare
    Anatomia funzionale degli hamistrings
    Hamistrings injury e insorgenza della fatica
    Ruolo funzionale degli hamistrings e possibile lesione del ginocchio
  • Anatomia e fisiologia del tendine
    Sintomi e segni
    L’indicazione chirurgica
  • Lesioni Muscolari: Fattori di rischio
  • Sintomi ed esame obiettivo
    Eziologia delle lesioni
    Classificazione
    Trattamenti fisioterapici: quali strumenti
    Tecniche manuali
    Trattamento riabilitativo : quando iniziare , quali esercizi e perché .
  • Prove pratiche

Seconda Giornata

  • Prevenzione delle recidive
    Principali caratteristiche della prevenzione nello sport di alto livello
    Cenni di analisi posturale e trattamento osteopatico per la prevenzione delle lesioni muscolari.
    Nuove strategie per la prevenzione degli hamstrings.
    Conclusioni
  • La patologia tendinea: Fattori di rischio
    La fisioterapia nelle tendinopatie
    La tendinopatie del rotuleo ed il trattamento riabilitativo
    La tendinopatie dell’achileo e il trattamento riabilitativo
    Ripresa dell’attività sportiva.
  • Cenni di bendaggio funzionale sportivo e bendaggio neuromuscolare per la patologia muscolo tendinea

Corso di Riabilitazione Sportiva – II° Seminario

“La spalla dello sportivo: instabilità, patologie tendinee, fratture”

Prima Giornata 

  • Anatomia funzionale e biomeccanica della spalla
    Panoramica sulle patologie più frequenti  della spalla
    La patologia della cuffia dei rotatori
    Fratture del terzo prossimale d’omero
    Protesi
    Instabilità di spalla
  • Il conflitto postero-superiore nell’atleta overhead  (teorico)
    Esercizi specifici di rinforzo (pratico)
    Lo stretching della capsula posteriore (pratico)

Seconda giornata

  • Parte riabilitativa: le patologie Traumatiche e Microtraumatiche dell’articolazione A/C
    Osservazione e valutazione di casi clinici – osservazione a coppie
    Le fratture di clavicola
    La Core stability ( pratica )
    La lesione del tendine del Gran Pettorale
    La compressione del Nervo Sovrascapolare

Obiettivi del corso

ANATOMIA , FISIOLOGIA E PATOLOGIA DELLA MANDIBOLA modulo II

  • Ricapitolazione argomenti trattati nel corso BASE e aggiornamento letterario
  • Innervazione orofacciale
  • I muscoli orofacciali e dell’espressione
  • Deglutizione e sua importanza funzionale. Deglutizione atipica.
  • Laringe, Faringe, Osso ioidee muscolatura ioidea
  • Voce, respirazione e postura

PARTE PRATICA:

La Valutazione e Rieducazione miofunzionale

  • Valutazione funzionalità muscolare orofacciale e della lingua
  • Esercizi e trattamento miofunzionale e linguale
  • Esercizi e trattamento respiratorio
  • Rieducazione della deglutizione atipica
  • Release miofasciale muscolatura ioidea

Pomeriggio

L’unità funzionale CRANIO CERVICO MANDIBOLARE livello II

  • Le Determinanti Dell’occlusione
  • Occlusione Funzionale E Disfunzione occlusale
  • Occlusione, DTM e postura: quali correlazioni
  • Kinesiologia applicata e apparato stomatognatico : etiologia ascendente, etiologia discendente
  • Adattamento e scompenso nelle disfunzioni craniomandibolari

PARTE PRATICA

La Rieducazione occlusale e la fisioterapia di supporto

  • Test di interferenza occlusale
  • Test di deprogrammazione occlusale
  • Tecniche di compressione e decompressione del maxillare
  • Tecniche palatine

2 giorno mattina

CEFALEA E DISFUNZIONE CRANIOMANDIBOLARE livello II

  • Emicrania e DTM quale legame
  • DiagnosticCriteriaAxis II: la valutazione e l’incidenza psicologica nel paziente con TMD

PARTE PRATICA

Terapia manuale craniale

  • Tecniche di compressione e decompressione del temporale
  • Tecniche di neurodinamica cervicale e craniale
  • Tecniche di release fasciale

Pomeriggio

VISIONE E DISFUNZIONE TEMPOROMANDIBOLARE

  • La correlazione EBM della funzione oculare e l’unità craniocervicomandibolare
  • Il recettore visivo e i suoi collegamenti neurofisiologici

Educare il paziente: Home exerciseprogramme PARTE PRATICA

Consegna e pratica degli esercizi a domicilio

“Trattamento delle disfunzioni dell’a.t.m e mal di testa – corso avanzato”

 

Docente:
Dott. Valerio Palmerini
CV del docente
Data:
22/23 ottobre 20167
Sede del corso:
Torre del Grifo Village, Mascalucia (CT)
Hotel Website
Destinatari del corso:
Medici, fisioterapisti, Tnpee e studenti dei medesimi c.d.l.
Costo:
€ 250,00
Crediti Ecm:
18
Iscriviti

Orari corso : registrazione ore 8,30
Inizio ore 9:00
Termine ore 18:00

Si consiglia abbigliamento adeguato sin dal primo giorno di corso.

Iscrizioni entro 15 giorni prima dell’inizio del corso

Scaduti i termini entri i quali iscriversi si consiglia di accertarsi che vi siano ancora posti disponibili chiamando al 3470570171

Modalità d’iscrizione: compilare la scheda online alla pagina iscrizioni e contestualmente effettuare il bonifico per formalizzare l’iscrizione. Per dettagli contattare il 347-0570171 o info@medicorsi.it

Torre del Grifo Village

Sede del corso: Torre del Grifo Village, Mascalucia (CT)

I Nostri Partner

In riferimento al partner Gisacoop - Eccellenze di Sicilia : Campagna finanziata con l’Aiuto dell’Unione Europea – Reg.ti UE n. 1308/13 – 543/11